lunedì 8 gennaio 2018

In fundo


Imbottigliato per la prima volta a fine aprile del 2017, in fundo è una vendemmia tardiva di Moscato, vitigno tradizionalmente allevato nella zona di Sibiola per la produzione di vini da dessert.
Di un luminoso giallo dorato, con note decise di miele e frutta secca, tra cui spicca in particolare l'albicocca, è un vino di grande eleganza, con una dolcezza non invadente in perfetto equilibrio con la salinità che si apprezza in modo deciso in bocca.
Nell'etichetta un disegno di Michele Cubadda della chiesetta campestre di Santa Maria di Sibiola, che da il nome alla zona in cui è ubicato il vigneto.