domenica 19 febbraio 2012

Tracce di sapori a Berchidda

Con la giornata dedicata al biologico si è aperta sabato 18 febbraio, a Berchidda,  la manifestazione “Tracce di sapori, diario di un viaggio di degustazione”, promossa e organizzata da Enoturistika-Museo del vino-Enoteca regionale.
La serata è cominciata nella sala convegni del museo con la proiezione del video curato dall’Aiab “Vinificare in biologico”, seguito da un documentario realizzato in Sardegna, negli anni Sessanta, dall’Istituto Luce,  sui metodi della vinificazione di quegli anni. Coprendo un arco temporale di oltre quarant’anni, i due filmati hanno dato la stura al partecipato dibattito che ha visto gli interventi di Antonella Usai (presidente di Enoturistika), Tommaso Sussarello (Cibus Loci), Maurizio Altea e Adele Illotto, titolari dell’omonima azienda di Serdiana che produce vini e oli con l’impiego di sistemi biologici e Marco Greco (vice presidente regionale dell’Aiab), nonché di Piero Careddu, chef enogastronomo, che ha curato il menù preparato interamente con prodotti da agricoltura biologica.
La serata, scivolata piacevolmente, si è conclusa con il momento conviviale nella bella cornice di casa Meloni- Sanna, secondo il programma allestito dagli organizzatori.

 IL MENU DI PIERO CAREDDU
  • Insalata di carciofi spinosi e pecorino all’olio extravergine mentolato 
  • Tortino di erbette con caciotta vaccina su culis di broccoli al cumino 
  • Zuppa di fagioli bianchi e asparagi selvatici con purpuzze di salsiccia 
  • Stracci di agnello in fricassea di finocchietto con cicoriette agrodolci 
  • Dolce al cucchiaio al sapore di mirto con crema allo zafferano
 I VINI DI ALTEA ILLOTTO

Altea Bianco Sibiola IGT
Altea Rosso  Sibiola IGT

Mirto biologico di Mario Tirotto